DIY Video

DIY – Come dividere i capi di un filo

Eccomi quest’oggi con un video inaspettato per voi, dato che l’appuntamento fisso per il mio video settimanale è il venerdì; ciononostante vorrei cominciare a produrre quando posso, più di un video alla settimana, in modo da tenervi costantemente interessati, fornendovi dell’aiuto prezioso sia per quanto riguarda il ricamo che per il tombolo.

Il video che vi propongo oggi è un DIY su come dividere i capi di un filo in maniera davvero semplicissima. Vi mostro due tecniche diverse che vengono adottate per due filati completamente diversi tra loro; il primo si tratta di un classico filato a 6 capi mouliné, nel quale vi mostro una prima tecnica di approccio alla separazione, mentre riguardo all’altro filato si tratta di un filato oro che uso per il tombolo della Coast Cucirini di nome “ophir” che potete facilmente trovare in qualsiasi negozio Canetta – Mani di Fata.  

Mi sto davvero appassionando ai DIY e penso che siano davvero utili per carpire piccole malizie e piccoli segreti nelle varie lavorazioni oltre per la preparazione al lavoro, che come sono solito dire è la parte più importante di ogni lavorazione che sia essa a tombolo o a ricamo. Più avanti condividerò con voi altri interessanti diy che penso proprio vi piaceranno, diciamo come video “aggiuntivi” a quelli che ho già in programma.

Attenzione: Volevo ricordare che per quanto riguarda il filato oro Ophir, è importante non tirare con forza il filato poichè determinerebbe la rottura del filato stesso, bensì bisogna solamente far scivolare il resto dei fili. Non preoccupatevi per i nodi, se l’operazione viene fatta con delicatezza non ve ne saranno

Spero che questo piccolo video vi sia servito e vi abbia interessato, dato che secondo me vi servirà molto nei prossimi progetti. Se non siete ancora membri del mio diario, ma vorreste esserlo, Iscrivetevi e non perdetevi l’appuntamento di ogni venerdì con il mio nuovo video. Inoltre non dimenticatevi di condividere il video e di seguirmi sui social nei link sottostanti.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti