Merletto

Merletto Cluny a fili continui

Oggi con questo articolo e con i successivi volevo in un certo senso aprire la mia libreria a tutti coloro che mi seguono e che guardano, leggono e commentano il mio blog. Penso che sia importante sapere quali libri siano utili e quali invece evitare a causa del contenuto non troppo esaustivo.

Per quanto riguarda il merletto a fili continui, spicca sicuramente per bellezza e particolarità nella lavorazione; prima di introdurre il libro che uso per imparare questo tipo di merletto francese, è necessario chiarire cosa si intende per merletto a filo continuo.

Un pizzo di questo tipo si differenzia, da uno definito a “fili tagliati”, proprio per la continuità del lavoro che si inizia e si finisce con un numero abbastanza ingente di coppie di fuselli. Questo tipo d merletto viene utilizzato, nella stragrande maggioranza delle volte, come bordo applicato a tovagliette, centrini e quant’altro.

La caratteristica principale del merletto di cluny è sicuramente la presenza delle palmette, le quali vengono eseguite in molti modi diversi creando forme talvolta impensabili; vengono anche chiamate in modi molto diversi principalmente sul territorio italiano.

Dal punto di vista della struttura sono interessanti, perché a seconda di come si tende il filo mentre la si “tesse” può venire più larga, più stretta, più lunga anche a seconda di come sono state disegnate.

È estremamente interessante anche il movimento dei fili nella lavorazione stessa del cluny , che tramite i diversi incroci ed intrecci si crea una trama sempre nuova e che può essere riconducibile a volte a tralci di fogliame. Il disegno viene studiato nei minimi particolari, pensando e progettando i vari intrecci che si andranno a formare; per quanto mi riguarda è sicuramente molto più difficile progettare un disegno di un cluny che uno di pizzo di cantù.

Per quanto riguarda invece i filati, si usa molto spesso il lino o la seta se si fa un lavoro colorato.

Il libro che consiglio e del quale metto le foto si intitola “Cluny de Brioude” è edito della scuola del merletto a cluny chiamata “hotel de la dentelle”. Vediamo quindi le foto.. 

Le spiegazioni non sono molte ma molto precise

 

Ecco il link dove potete comprare questo libro molto utile:

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti