Merletto

Tombolo – Intervista a Io Donna!!

Non posso ancora crederci…mi hanno fatto un’intervista!! E niente che meno da parte del famoso blog Io Donna! Quando la carissima Veruska (che ringrazio) mi ha proposto la cosa, mi ha davvero stupito, anche perchè non credevo di avere del materiale così interessante da proporre in un sito così rilevante… voglio dire, stiamo parlando di un blog associato con il Corriere della Sera, quindi… STI CAZZI!!

A parte lo shock iniziale, ho subito cercato di fornire dell’ottimo materiale da inviare, in modo da riuscire per lo meno a sembrare all’altezza della situazione. Ho avuto l’occasione di conoscere Veruska, proprio tramite l’evento che fu organizzato da Mani di Fata, presso il negozio in via mazzini a Milano. Devo ammettere che già dal primo incontro e dal messaggio di preparazione che mi mandò, ho capito immediatamente la sua preparazione ed esperienza nel campo… anche dal punto di vista lessicale, con colorite locuzioni, di qui vi propongo un’assaggio:

Dalla scorsa primavera, le cacciatrici di teste di Canetta ti hanno inserito in un selezionatissimo pool…..

LINK ARTICOLO

Riguardo a tutte le informazioni che ho fornito per l’articolo, ho cercato di spiegare nel modo più dettagliato e semplice possibile il mondo del merletto, poichè a volte (forse troppe) gli Outsiders ovvero coloro che non appartengono a questo mondo, non riescono a capire la motivazione, la fatica e la gioia di creare qualcosa di così prezioso e a volte incompreso come il merletto a fuselli. Quindi non ho cercato di generalizzare, ma di spiegare per quanto mi era possibile anche dai tempi, il “NOSTRO” linguaggio, in modo che potesse diventare anche quello di molte altre persone.

Naturalmente ho fornito solo un paio di esempi di merletto a fuselli italiano, anche perchè le tecniche sono così tante che per una persona non esperta che legge l’articolo, non prenderebbero il valore che hanno. Ho avuto inoltre, l’occasione di raccontare la mia piccola storia su come ho iniziato e quali materiali sono necessari per la lavorazione al tombolo.

Cliccate qui per andare a leggere l’articolo su Io Donna

Detto ciò spero vivamente che andrete a leggere l’articolo, anche perchè le nozioni in esso contenute, penso siano davvero molto interessanti per tutti coloro che fanno già parte del mondo del merletto, ma anche per coloro che ci si stanno avvicinando.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti